EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Educational Pisa: stampa francese in tour negli itinerari fluviali toscani dal Canale navicelli all’Arno nei giorni della Luminara

pisa, stampa estera

Unii ogni anno organizza un educational tour sulle vie navigabili per promuoverle e farle conoscere alla stampa estera.
Per l’edizione di giugno 2015, è stata scelta Pisa per presentare una novità assoluta in Francia, ossia la possibilità di navigare nei canali e fiumi della Toscana, avendo la possibilità di vedere anche Pisa e Firenze.
Tutto questo affinché i giornalisti del settore creino una sorta di propaganda nella loro città e portino a conoscenza anche le agenzie di viaggio francesi del prodotto disponibile in Italia da offrire a chi vuole visitare il Bel Paese.
Il giorno 15 giugno il gruppo stampa estera è stato accolto dall’Unione Navigazione all’Aeroporto Galileo Galilei per condurlo dal Sindaco di Pisa, Marco Filippeschi, che ha dato loro il benvenuto presso il Municipio, illustrando qualche cenno storico della città e il gemellaggio tra Pisa e il Comune di Anger  in Francia. Prima dell’imbarco in battello per il giro sull’Arno il Sindaco e il Presidente della Società Navicelli di Pisa, Giovandomenico Caridi, spiegano l’utilità delle vie navigabili toscane.
Ricordando il fiume Arno a Firenze la cui foce si trova all’interno di un bellissimo parco, residenza estiva dei Presidenti della Repubblica Italiana, il parco di San Rossore che con Migliarino e Massaciuccoli forma un patrimonio della Biosfera Unesco.
Il Canale Navicelli a Pisa che con i suoi 17 km di lunghezza conduce a Livorno è, come il fiume Arno un importante risorsa turistica e commerciale in quanto le navi da crociera che arrivano al Porto di Livorno possono offrire un’escursione a Pisa attraverso un Tour sul Canale Navicelli con battello, e le navi commerciali possono caricare della merce che arriva direttamente dal Canale con chiatte, è noto infatti l’insediamento lungo il canale di Industrie, prima fra tutti quella cantieristica.

PRESENTAZIONE DEL SISTEMA INTEGRATO DI MOBILITÀ TURISTICA BARCA BICI BUS LUNGO IL FIUME LEMENE LA LAGUNA DI CAORLE E LA LITORANEA VENETA

Domenica 16 novembre alle ore 9.00 in sala consiliare a Portogruaro è stato presentato il nuovo Sistema integrato di mobilità turistica Barca Bici Bus lungo il fiume Lemene la laguna di Caorle e la Litoranea Veneta.

Il Sistema è proposto dalle aziende locali Blu Verderame in accordo con una rete di operatori privati ed è finalizzato alla strutturazione e proposta di visite nel territorio della Venezia Orientale con imbarcazioni elettriche e biciclette e con la collaborazione di ATVO Spa che, con i propri autobus, curerà il trasporto dei turisti e dei visitatori dagli Aeroporti di Venezia e di Treviso e dai principali snodi autoferroviari.

Il Sistema integrato di mobilità turistica consente di percorrere le vie navigabili del fiume Lemene e la Litoranea Veneta interconnettendosi con le piste ciclabili del Giralemene, del Giralagune, del Giratagliamento e del Giralivenza, consentendo così di raggiungere tutti i Centri della Venezia Orientale e fruire delle molte attrattive e peculiarità ambientali, storiche, culturali, enogastronomiche. Accanto a questo saranno strutturate una serie di proposte rivolte agli Istituti Scolastici di ogni ordine e grado, ai gruppi organizzati, alle famiglie e a quanti desiderano approfondire la conoscenza del territorio.

Scelte su cui l’Amministrazione Comunale ha scommesso cercando proposte attrattive per i turisti indirizzando gli interventi sugli elementi caratterizzanti dell’area: il fiume, l’ambiente, la cultura e gli eventi.

Fra queste il “Tour della Venezia Orientale”, un progetto di valorizzazione dell’entroterra che integra il turismo delle località balneari di Caorle e Bibione con il centro storico di Portogruaro. Un nuovo circuito turistico, voluto nell’ambito delle iniziative di marketing territoriale e di potenziamento della vocazione turistica della città. Il pacchetto avviato con il progetto di valorizzazione commerciale tra i centri storici di Portogruaro, Concordia e Caorle, prevede la partenza di crociere fluviali durante la stagione estiva da Caorle e due da Bibione, con passeggiate guidate attraverso il centro storico in orario serale o diurno. Promuovere e sviluppare azioni atte a creare un marketing territoriale che favorisca lo sviluppo turistico specifico del territorio è un obiettivo strategico dell’Amministrazione Comunale, ora realizzate anche grazie alla importante sinergia avviata con i Comuni vicini, maggiormente coinvolti nella valorizzazione della Venezia Orientale. In questo senso va anche il sistema di mobilità integrato per la visita ai territori della Venezia Orientale da parte di turisti e cittadini tutti.

percorso fiume lemene

I percorsi del Lemene

Durante tale evento il Prof. Natale Cigagna ha presentato, illustrando un video delle tappe percorse, un’esperienza effettuata dai ragazzi dell’Istituto Tecnico d’Alessi.

Sono stati realizzati a tale proposito 12 volumi, divisi per argomento, che presentano i percorsi del Veneto orientale in più aspetti, per citarne solo un paio : le Vie dell’Acqua fresca e  le vie del Mare.

Progetto pedalando s’impara